NOCE NAZIONALE. Unire qualità e duttilità

Aggiornato il: gen 26


Juglans regia, Noce Esemplare secolare di Noce, Juglans regia. Ottolini Legnami, legni pregiati.
Juglans regia, Noce Esemplare secolare di Noce, Juglans regia. Ottolini Legnami, legni pregiati.

UN LEGNO PREGIATO E SEMPRE DI MODA

Questo mese incontriamo un legno particolarmente pregiato e apprezzato, il Noce Europeo, noto in Italia anche come Noce Nazionale (nome scientifico Juglans regia). Si tratta della specie più importante della famiglia Junglandaceae, per il suo valore economico (lavorazione del legno e uso alimentare). Il noce è un albero caducifoglie ed è stato introdotto già in epoca antica in Europa (VII sec. a.C.) e nel XVII secolo in America. Oggi esso si trova in buona parte delle regioni temperate (sopporta bene il freddo). In Italia il noce è coltivato maggiormente in Campania per il frutto, ma anche nella pianura padana al fine della lavorazione del legno.

Va ricordato poi, che il noce è un albero molto longevo, capace di raggiungere i 30 m di altezza. La piena produzione si raggiunge tra i 25 e 70 anni.


UTILIZZI, FINITURE E CARATTERISTICHE DEL NOCE NAZIONALE

Passando alle caratteristiche tecniche e ai possibili utilizzi, il Noce Nazionale è una di quelle essenze che non passano davvero mai di moda, grazie alle venature e sfumature che la contraddistinguono. Il noce è utilizzato soprattutto per creare mobili, complementi d’arredo, sculture e parquet, coniugando semplicità ed eleganza grazie al suo colore, che dal bruno tende a tonalità grigie fino al nero. Inoltre, il Noce Nazionale si presta a differenti tipologie di finiture: dalle più moderne fino a quelle classiche (come un bell’intarsio) e rustiche. Tra le sue principali qualità vi sono la discreta durezza, che permette di lavorarlo piuttosto facilmente; la buona resistenza alle sollecitazioni e discreta durabilità (come molti altri legni soffre l’umidità); la buona capacità di resistere alle deformazioni.


Curiosità:

Gli Stati Uniti d’America da soli rappresentano circa il 50% della produzione mondiale del noce. L’olio alimentare ricavato dal noce è molto costoso, alla luce della poca produzione e della tendenza a irrancidire velocemente.

Proprio giugno è un mese molto importante per il noce, poiché in questo periodo l’apporto idrico è fondamentale per ottenere dei buoni frutti. Al contrario, in mancanza di acqua, i frutti risulteranno piccoli.



Tavole grezze di Noce. Legni pregiati per falegnamerie e mobilifici, Ottolini legnami, Verona.
Tavole grezze di Noce. Legni pregiati per falegnamerie e mobilifici, Ottolini legnami.

#ottolinilegnami #legno #noce